isola del giglio

Pesca sportiva

Tutto il meglio per i nostri ospiti

Su tutte le acque e le coste che circondano l'Isola del Giglio è possibile praticare liberamente la pesca sportiva, anche se ricordiamo che è necessario il titolo per l'esercizio della pesca (decreto Mipaaf del 6 dicembre 2010), L'attestato della avvenuta comunicazione funzionerà da titolo per l'esercizio della pesca ed è gratuito.

I fondali delle nostre isole sono rocciosi e sottocosta spesso c'è sabbia con poseidonie, pertanto rappresenta l'habitat ideale per l'insediamento stanziale di molte specie ittiche. La pesca dalla costa rappresenta un facile divertimento per tutti, anche per i più ambiziosi.

Per chi ama invece la pesca dalla barca, qui è molto efficace quella con il bolentino, ma molto interessante per i veri appassionati è la traina o la pesca in deriva, infatti l'isola è molto frequentata durante tutto l'anno da dentici, tanute, palamite e ricciole di tutte le dimensioni. E' un paradiso anche per gli amanti di pesca subacquea.
Per gli appassionati della pesca a traino infine, tutti gli anni, a Isola del Giglio nel mese di ottobre, si svolge il “Ricciola Trophy”.

Alcune zone a mare di Giannutri sono area protetta dal Parco Nazionale dell' Arcipelago Toscano, con il divieto di balneazione, di pesca e transito con barche a motore: richiedete informazioni presso il nostro ufficio.
Il mare intorno all' Isola del Giglio non è zona Parco e quindi si può praticare liberamente la balneazione, la pesca e la nautica da diporto.

Ordinanza di Sicurezza Balneare

Per qualsiasi dubbio o informazione a riguardo si consiglia di consultare la normativa che regola la sicurezza balneare di cui ne è riportato il documento integrale in questa pagina
Back to top